PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Link  |  Contatti  |  Trasparenza  |
Feed RSS 
  sabato 6 marzo 2021 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Termovalorizzatore. Dall'Olio (PD): "Le dichiarazioni dell'assessore Folli non sono incoraggianti"

13 agosto 2012

Pubblicato in: Gruppo PD Comune PR

  Ha ragione l'assessore Folli a puntare il dito contro il piano economico dell'inceneritore e la prevista tariffa di smaltimento di € 168 a tonnellata. Ma continuare a ribadire il proprio impegno per impedire l'apertura dell'inceneritore non va certo nella direzione auspicata di abbassare le tariffe. Nel caso venisse impedita l'entrata in esercizio dell'impianto, gli abitanti di Parma, già tartassati da imposte comunali ai massimi di legge, si ritroverebbero a dover pagare in tariffa i costi di risarcimento di Iren (come minimo pari al valore dell'impianto), i costi di smaltimento extra-provincia dei rifiuti (oggi Reggio Emilia, domani Olanda?), e i costi di investimento degli impianti alternativi all'inceneritore, per i quali si è ancora in attesa di una proposta concreta. Tre tariffe al posto di una: un bell'affare!

Se l'Assessore, smessi i comodi panni del comitato e indossati quelli più impegnativi dell'amministratore, davvero si preoccupa delle tasche dei cittadini, invece di chiedere un tavolo istituzionale per la revisione del Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti, già superato nei fatti dalle recenti riforme amministrative, dovrebbe promuovere un tavolo di confronto tra i medesimi soggetti istituzionali e Iren per rivedere il piano economico e di smaltimento dell'inceneritore, subordinando l'entrata in esercizio a una correzione al ribasso delle tariffe e a una progressiva riduzione del quantitativo smaltito in funzione dei risultati raggiunti con la raccolta differenziata.

Sarebbe un atteggiamento di responsabilità che potrebbe riscuotere anche sostegno in Consiglio Comunale, nonostante ancora una volta si sia preferito scavalcarne le prerogative a dispetto delle promesse di trasparenza. Purtroppo le dichiarazioni rilasciate non sono incoraggianti: la contrapposizione intransigente all'inceneritore non consente all'amministrazione comunale alcun margine di manovra e di negoziazione e il rischio concreto è che, alla fine, il costo finale per gli utenti e per la città possa essere ancora più salato.



Nicola Dall'Olio
Capogruppo PD Consiglio Comunale di Parma


TAGS:
gruppo pd comune di parma | 

Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Marzo 2021 »
DoLu MaMe GiVe Sa
 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

elezioni cittÓ feste elezioni regionali 2014 citt├á parlamentari pd di parma parlamentari pd parma primarie gruppo pd comune di parma regione emilia-romagna pd congresso 2013 citt? parlamentari congresso elezioni europee 2014 feste 2013 salsomaggiore terme primarie 2012 gruppo
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto