PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Giovani Democratici  |  Conferenza delle Donne  |  Link  |  Contatti  |
Feed RSS 
  domenica 22 aprile 2018 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Risposta all'interrogazione presentata in seguito alla sentenza del TAR Parma sulla chiusura di alcuni uffici postali

8 maggio 2017

Pubblicato in: Articoli PD Parma

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha risposto in Commissione “Lavori Pubblici e comunicazioni” ad una interrogazione del Senatore Giorgio Pagliari, presentata in seguito alla sentenza del TAR di Parma, con cui venivano annullati i provvedimenti di soppressione di alcuni uffici postali della nostra provincia.  Il Ministero, nonostante abbia perso le proprie funzioni di regolamentazione e di vigilanza, ora passate all’AGICOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni), si è impegnato, a seguito dei profondi cambiamenti che hanno riguardano il settore postale, in una fase di negoziazione con Poste Italiane, che si è conclusa con l’impegno da parte di quest’ultima “a ricercare e valutare prioritariamente ogni possibilità di potenziamento complessivo dei servizi, anche attraverso accordi con le regioni e gli enti locali. In particolare, Poste dovrà valutare le iniziative proposte da enti e istituzioni territoriali in grado di aumentare la redditività della rete degli uffici postali in un ambito territoriale”, seguendo, quindi, le indicazioni del Ministero secondo cui la riduzione degli uffici debba essere confinata come ultima eventualità dopo aver considerato tutte le possibili alternative. Poste Italiane dovrà quindi valutare, in un’ottica di maggiore efficacia dei servizi, il rapporto costi-ricavi, non sulla base del singolo ufficio postale, ma in un ambito territoriale più ampio. Al fine di seguire il processo di interazione tra enti locali e Poste Italiane, il Ministero ha inviato, nel corso del 2016, una lettera a tutti i Presidenti delle Regioni italiane, per invitarli a promuovere le suddette iniziative a tutela dei diritti dei cittadini, soprattutto per le zone maggiormente svantaggiate.

Il senatore Pagliari, insieme agli onorevoli Maestri e Romanini, esprime soddisfazione in considerazione della volontà di Poste Italiane di rivedere le scelte già compiute, anche in stretta collaborazione con i Comuni, ed apprezzamento per l'Opera svolta dal Ministero dello Sviluppo Economico, ed in particolare del Sottosegretario Giacomelli, per l'incisiva pressione svolta per rivedere la filosofia di base del piano di riorganizzazione degli uffici postali.



TAGS:
parlamentari pd di parma | 

Bookmark and Share



SCRIVI UN COMMENTO [* campi obbligatori]
Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice *
Scrivi il codice visualizzato in rosso



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Aprile 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

elezioni regionali 2014 primarie congresso 2013 elezioni europee 2014 gruppo feste 2013 salsomaggiore terme congresso primarie 2012 regione emilia-romagna parlamentari pd di parma feste pd gruppo pd comune di parma cittÓ elezioni parlamentari pd parma citt├á parlamentari elezioni politiche 2013
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto