PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Giovani Democratici  |  Conferenza delle Donne  |  Link  |  Contatti  |
Feed RSS 
  mercoledi 14 novembre 2018 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Comunicato stampa lavoratori Fondazione Magnani Rocca

10 settembre 2018

Pubblicato in: Articoli PD Parma

Parma capitale della cultura deve avere un'ambizione, una grande ambizione: quella di dimostrare che la cultura, in Italia, è un'eccellenza e come tale dev'essere valorizzata.
Nei suoi luoghi, nei suoi “prodotti”, nelle persone che di cultura vivono. Col tempo abbiamo imparato l'arte del gusto, abbiamo capito che un prodotto enogastronomico d'eccellenza non può esistere senza un produttore attento, senza chi cura nel dettaglio la preparazione e la presentazione. Abbiamo fatto del cibo un'arte e non ci stupisce un giusto riconoscimento sociale e un giusto compenso per chi, di quest'arte si occupa. Non abbiamo fatto lo stesso con la cultura. Anzi il messaggio, tanto a livello nazionale che locale, sembra essere stato “Con la cultura non si mangia”.
Immagine interessante per Parma, centro della Food Valley e ora futura capitale della cultura. Parma dovrebbe dimostrare che con la cultura si mangia e che cultura significa eccellenza, nei contenuti e nei modi. Quanto sta accadendo in questi giorni alla fondazione Magnani Rocca sembra dimostrare il contrario, così come – ad esempio - i problemi, già da noi sottolineati mesi fa, sulla gestione servizi bibliotecari in città.
La fondazione, luogo di grande bellezza, con una permanente di sicuro valore e mostre capaci di attrarre visitatori da tutta Italia vive grazie al lavoro di chi ogni giorno cura non solo l'accoglienza, ma l'allestimento delle mostre, la stesura e traduzione dei testi, le visite guidate, le conferenze stampa. Tutte mansioni non considerate nel contratto di lavoro previsto per il personale assunto con un ultimo livello del contratto nazionale di vigilanza privata. 6,20 euro lordi l'ora. L'indignazione dovrebbe essere di tutti. Non tanto o non solo per la qualifica “sulla carta” del personale impegnato nel servizio, ma per il mansionario effettivamente richiesto dalla fondazione.
Perché se si viene assunti come vigilanti allora non si dovrebbe essere tenuti a svolgere alcun compito al di fuori del servizio di sorveglianza per il quale, pare evidente, non occorrono certo qualifiche specifiche nel campo dei beni culturali.
Quanto avvenuto invece dimostra che, nella mentalità degli stessi operatori culturali, il “bene” cultura e la professionalità in campo culturale non sono considerati come eccellenze da tutelare. Questo non è accettabile per una città che ambisce ad essere punto di riferimento non solo per cibo e cultura, ma per una qualità generale della vita. Non è giocando al ribasso che si creano i presupposti per percorsi di ampio respiro, capaci di uscire dalla provincia e dialogare con le più grandi realtà italiane ed europee. Con questa mentalità Parma resterà legata, nonostante la grande opportunità di Parma 2020, all'ordinaria amministrazione dell'esistente, senza una progettualità che la porti davvero dalla “bellezza capitata in sorte” all'eccellenza costruita con un investimento sulle persone.


Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Novembre 2018 »
DoLu MaMe GiVe Sa
    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

citt? primarie gruppo elezioni parlamentari parlamentari pd di parma elezioni regionali 2014 primarie 2012 pd elezioni europee 2014 congresso 2013 feste 2013 cittÓ salsomaggiore terme citt├á feste parlamentari pd parma congresso regione emilia-romagna gruppo pd comune di parma
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto