PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Link  |  Contatti  |  Trasparenza  |
Feed RSS 
  martedi 18 giugno 2019 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Comunicato stampa sui bagni pubblici a Parma

5 aprile 2019

Pubblicato in: Articoli PD Parma

La lettera dell’avvocato Allegri ha riportato l’attenzione su un tema che, come gruppi di minoranza (Pd, Parma Unita, Parma protagonista), abbiamo più volte sollevato, ovvero la mancanza di bagni pubblici in città. In corso di discussione di bilancio, nel mese di dicembre, ho presentato una mozione nella quale si chiedeva che a Parma venissero predisposti nuovi servizi igienici, non solo in centro storico, ma anche in aree d’interesse turistico. La mozione è stata votata alla unanimità con espresso impegno della Giunta la quale ha affermato di essere già  al lavoro sul punto.  Ma al momento nulla è stato fatto.

Questo non solo in vista dell’appuntamento con Parma 2020, quando – ci auguriamo – l’afflusso di turisti in città sarà tale da implicare un adeguamento dei servizi per poter garantire una migliore accoglienza ma anche per dare ai cittadini di Parma la possibilità di vivere in uno spazio più accogliente e decoroso. In questo senso abbiamo chiesto, sempre in sede di bilancio, anche la predisposizione di spazi idonei per il cambio e l’allattamento dei bambini ed anche in questo caso il nostro ordine del giorno è stato approvato anche dalla maggioranza.

L’attuale situazione dei servizi igienici pubblici, sia come numero, che come collocazione e orario di apertura, non può certo essere definita soddisfacente e prova ne è la situazione di degrado in cui versano alcuni borghi del centro o alcune zone dell’Oltretorrente.

Venendo poi alla proposta di recupero dello spazio ex Cobianchi, sotto piazza Garibaldi, l’idea circola in città ormai da molti anni e bene ha fatto l’avv. Allegri a rilanciarla. La proposta di farne uno spazio d’uso pubblico, con servizi di accoglienza turistica e possibilità di piccole zone studio di “appoggio” per chi lavora fuori ufficio, troverebbe un possibile modello di riferimento nel Cobianchi milanese, riaperto dal 2003 al 2006 come punto informazioni turistiche e successivamente utilizzato per eventi in occasione di Expo. Il Comune però non sembra interessato a questo tipo d’investimento e ha sempre parlato di semplici interventi di consolidamento e messa in sicurezza della struttura. Forse questa potrebbe essere una buona occasione per tornare a discuterne seriamente, ripensando al Cobianchi come spazio vocato all’accoglienza.


Caterina Bonetti – Consigliere comunale PD


TAGS:
gruppo pd comune di parma | 

Bookmark and Share



SCRIVI UN COMMENTO [* campi obbligatori]
Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice *
Scrivi il codice visualizzato in rosso



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Giugno 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
      1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

parlamentari pd parma salsomaggiore terme pd gruppo regione emilia-romagna primarie parlamentari pd di parma citt├á elezioni regionali 2014 parlamentari primarie 2012 feste 2013 gruppo pd comune di parma elezioni europee 2014 congresso 2013 elezioni citt? cittÓ congresso feste
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto