PD

Il portale del Partito Democratico
della città di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Link  |  Contatti  |  Trasparenza  |
Feed RSS 
  martedi 23 luglio 2019 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Trasporti: approvato Prit2025. Iotti: "Superare le criticità dei territori e favorire lo sviluppo emiliano-romagnolo"

11 luglio 2019

Pubblicato in: Regione Emilia-Romagna

“Il Piano dei trasporti integrato 2025 rivede alcune strategie del precedente, del 1998, e chiude un ciclo portando a termine alcune opere previste in quel documento”. Sono le parole del consigliere regionale e relatore di maggioranza Massimo Iotti che ha aperto l’analisi sul Piano dei trasporti integrato 2025 (Prit2025), approvato dall’Assemblea legislativa.   “L’approvazione del Prit2025 è arrivata dopo molti incontri sui territori, aperti a tutti, e sedute tematiche in commissione Territorio – spiega Iotti –. Il Piano oggi è di corto-medio periodo e pone le basi per un nuovo ciclo sulla mobilità e i trasporti emiliano romagnoli. Gli obiettivi fondamentali sono quelli relativi alle tematiche ambientali, al governo del territorio, all’aumento della sua vivibilità e alla decongestione del traffico. L’elemento fondamentale per dettare queste linee è quello di continuare a crescere e superare le criticità attuali dei territori e favorire lo sviluppo di attività produttive economiche a livello emiliano-romagnolo. Una nota di merito la rivolgo all’operazione portata avanti sulla mobilità ciclabile con una catalogazione puntuale e precisa della rete regionale. I contenuti del Prit individuano delle priorità e non sono un puntuale elenco di risorse”.   L’attenzione si accentua particolarmente sul profilo ambientale, per cui Iotti ha aggiunto: “assicurare lo sviluppo sostenibile del trasporto riducendo il consumo energetico, le emissioni inquinanti, gli impatti sul territorio sono alcune delle priorità in relazione anche con la pianificazione che in quest’aula abbiamo già visto relativa al Piano dell’aria e al Piano energetico.   Confermati anche i tre assi fondamentali: “la dorsale centrale determinata dall’autostrada A1 con il nodo di Bologna in particolare, il Corridoio Adriatico, la Ti-Bre, sia ferroviaria che stradale, il collegamento A22-A15 e l’asse ferroviario in collegamento con il Brennero. – prosegue Iotti – Su questi corridoi si inseriscono alcuni nodi principali, come l’aeroporto e la stazione di Bologna, il porto di Ravenna, gli interporti logistici di Bologna Parma e gli scali merci di Marsaglia, di Nazzano e il polo legato in particolare alla logistica delle Mose di Piacenza. Tre corridoi importanti, che fanno parte del TEN-T 2013 europeo a cui noi chiediamo di reinserire l’asse Bologna-Milano come corridoio mediterraneo”.   Si tratta di scelte strategiche ha concluso Iotti: “Nel Prit è inserito tutto quello che riguarda un’efficace distribuzione delle risorse pubbliche, ma in particolare, anche la possibilità di aumentare la vivibilità dei territori e delle città, decongestionando gli spazi di traffico privato che oggi interessano gran parte di un sistema regionale che ha una rilevanza nazionale, proprio perché unica regione attraversata longitudinalmente da assi di interesse nazionale ed europeo. Infine, ovviamente abbiamo ribadito tra gli obiettivi anche la mobilità su gomme e ferro quale strategia fondamentale della Regione Emilia-Romagna”.


Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Luglio 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

pd citt? gruppo pd comune di parma congresso città primarie 2012 elezioni elezioni europee 2014 gruppo salsomaggiore terme primarie parlamentari pd parma feste elezioni regionali 2014 regione emilia-romagna congresso 2013 parlamentari feste 2013 parlamentari pd di parma città
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto