PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Link  |  Contatti  |  Trasparenza  |
Feed RSS 
  venerdi 15 novembre 2019 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Resoconto consiglio comunale del 29 luglio 2019

26 agosto 2019

Pubblicato in: Gruppo PD Comune PR

Nostre interrogazioni

Caterina Bonetti, interrogando l’assessore Bosi sulla situazione delle concessioni delle palestre di proprietà provinciale al Comune di Parma per le attività sportive, ha ribadito l’importanza, per il nostro territorio, di garantire spazi per le attività, sia agonistiche che di sport diffuso, alle società e ha sottolineato anche come per le scuole al momento oggetto di trasferimento in sedi provvisorie (come per il caso della scuola Albertelli-Newton) sia fondamentale garantire la possibilità di avere spazi adeguati per l’attività motoria.

Sandro Campanini, in un’interrogazione in merito alle criticità nelle aree in prossimità del fast food Burger King di via Traversetolo, ha chiesto chiarimenti in merito alle azioni di controllo nella zona, sia dal punto di vista dei rifiuti che per quanto riguarda il parcheggio “selvaggio” . In seguito alla risposta dell’assessore Casa, che ha garantito l’impegno a migliorare la situazione, il consigliere ha chiesto tra le altre cose se possono essere realizzati, per quanto riguarda l’abbandono di rifiuti, iniziative di controllo/educazione, in modo da indurre i frequentatori a un corretto comportamento.

Lorenzo Lavagetto ha presentato un’interrogazione in merito al patrimonio arboreo, ricordando, oltre alle problematiche che si sono verificate in questo periodo con gli alberi e la manutenzione del patrimonio cittadino, che una legge nazionale impone la redazione di un bilancio arboreo a fine mandato e la redazione di un catasto apposito, nonché l’impegno a piantare un nuovo albero per ogni neonato nel comune. Dopo aver chiesto all’ amministrazione notizie su  tali adempimenti, ha ricordato l’importanza delle nuove piante anche ai fini della qualità dell’aria e sollecitato la piantumazione di nuovi alberi, per esempio lungo la tangenziale, lungo gli assi di penetrazione automobilistica della città, nelle aiuole nuove, ecc. Ha chiesto inoltre di rendere pubbliche le relazioni su cui si basano gli interventi di taglio effettuati e programmati in futuro per esempio in viale San Michele.  

Nostre comunicazioni


Bonetti su possibile riduzione spazi “ristoro” in alcuni parchi. Da tempo discutiamo della necessità di animare, portando una socialità positiva e costruttiva, i vari quartieri della città, in particolar modo le zone a più alto rischio, come i parchi, o dove, per assenza di altre realtà, si creano i presupposti per attività non lecite. Dove c’è poca vita infatti il territorio è poco presidiato da un punto di vista sociale e, in molti casi, aumenta la percezione d’insicurezza da parte dei cittadini. Solleva quindi qualche preoccupazione la riduzione di alcuni spazi legati ad attività di “ristoro” all’interno di un parco cittadino che, non poche volte, è stato oggetto di discussione negli anni rispetto al tema della sicurezza. Se la riduzione di questi spazi è figlia di un aumento dei costi di plateatico in seguito al passaggio del terreno da demaniale a comunale, occorrerebbe forse fare un ragionamento in termini di costi/benefici per la comunità. Un locale, soprattutto di servizio alle famiglie e ai ragazzi nelle ore diurne, collocato in un’area potenzialmente  poco “battuta” non può essere a ragione ​considerato un presidio territoriale?
Campanini sui lavori in corso all’ex Mercatone Uno di via Fleming. Sarebbe opportuno che la città sapesse cosa ne sarà di quell’area e inoltre quali prospettive ci sono per l’altro Mercatone di via Mantova e per i lavoratori dell’azienda.

Delibere Assestamento di bilancio

Il capogruppo Lavagetto intervenendo sull’assestamento di  bilancio ha portato avanti alcune osservazioni. Per prima cosa per quanto riguarda le sponsorizzazioni:  sono previsti 300 mila euro e 1 milione per il 2020, ma non abbiamo, in merito a eventuali soggetti interessati a partecipare alle sponsorizzazioni, alcuna informazione certa. Inoltre, per quanto previsionale, lo stanziamento sembra piccolo rispetto alla mole di progetti evidenziati in questi mesi. Dal punto di vista degli investimenti Lavagetto ha chiesto venga chiarita la natura della “piattaforma informatica connessa a Parma 2020, che avrebbe un costo di 250.000 euro, dato che già numerosi sono i siti internet attivi in capo al Comune. Non chiaro l’aumento di 13 milioni di mutui rispetto al previsionale 2019 approvato nel 2018 (fa 6 a 19 milioni) a fronte di quanto effettivamente previsto nel piano degli interventi.

“Nel DUP troviamo poi ancora la pista ciclabile sulla Parma, che dovrebbe aver imboccato, come ci pare di aver capito, fortunatamente, il viale del ripensamento, mentre l’intervento sull’ ex scalo merci è stato rinviato e quindi la sede del comando dei vigili resterà, ci pare di capire, ancora in via Del Taglio”. Quanto agli interrogativi aperti il capogruppo PD ha sottolineato come “ancora ci siano domande sull’annunciata realizzazione di un intervento su Villa Parma e sul Romanini Stuard, ritenuti urgenti dalla stessa ASP, manchino notizie sull’idea di un nuovo padiglione mercatale di piazzale S. Bartolomeo, che fine abbia fatto lo stanziamento sull’ex Cral Bormioli, mentre rinviati risultano i lavori del secondo stralcio della Cittadella. Inoltre nulla si prevede per quanto riguarda il teatro dei dialetti”. Lavagetto ha inoltre chiesto se sia previsto un ulteriore aumento dell’indebitamento comunale dato l’incremento segnato, rispetto al previsionale, delle entrate previste di oltre dieci milioni. Un’ ultima notazione sulla situazione della scuola Anna Frank, rispetto alla quale il consigliere ha chiesto se non sia possibile prevedere un’ulteriore riduzione delle tariffe di trasporto per le famiglie, considerato il fatto che l’impegno richiesto rimane alto.

Campanini ha sottolineato gli stanziamenti decisi dalla  Regione per la riduzione o abbattimento delle rette degli asili nido (https://www.regione.emilia-romagna.it/notizie/2019/luglio/via-libera-alle-misure-di-sostegno-alle-famiglie-oltre-30-milioni-per-rette-nidi-per-pagare-affitto) e la necessità di trovare le modalità per impiegare i fondi in avanzo destinati al sociale. Ha poi chiesto come si intende tradurre, nel concreto, gli interventi previsti per il recupero delle varie sedi degli ex Municipi e simili (Via Argonne, san Lazzaro, San Leonardo ecc.): a bilancio ci sono 750.000 euro, chiaramente insufficienti per tutte le opere necessarie. Voto contrario sulla delibera.

Mozioni

Respinta a larga maggioranza la mozione della Lega che chiedeva, contemporaneamente, sia la modifica della denominazione “via Tito” (sulla quale la maggior parte dei residenti non è d’accordo), sia la  celebrazione del Giorno del ricordo (tragedia delle foibe, 10 febbraio), che come noto è già prevista da una legge nazionale. Due questioni, in tutta evidenza, di scala molto diversa, che il gruppo Lega ha voluto mescolare con evidenti intenti strumentali.

Il presente testo è redatto col contributo di Caterina Bonetti e Sandro Campanini


TAGS:
pd comune di parma | 

Bookmark and Share



SCRIVI UN COMMENTO [* campi obbligatori]
Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice *
Scrivi il codice visualizzato in rosso



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Dicembre 0 »
DoLu MaMe GiVe Sa
   1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

gruppo feste 2013 gruppo pd comune di parma citt? parlamentari pd di parma elezioni regionali 2014 regione emilia-romagna parlamentari pd parma primarie feste primarie 2012 elezioni parlamentari citt├á salsomaggiore terme pd congresso 2013 congresso elezioni europee 2014 cittÓ
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto