PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Link  |  Contatti  |  Trasparenza  |
Feed RSS 
  martedi 20 ottobre 2020 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Resoconto Consiglio comunale del 14 settembre 2020

25 settembre 2020

Pubblicato in: Articoli PD Parma


Il primo Consiglio comunale “post-estivo” ha presentato poche delibere, di non molta rilevanza, salvo il provvedimento con cui il Comune recepisce 670.000 euro dal Governo per gli interventi strutturali anti-covid nelle scuole, sul quale abbiamo votato a favore. Gli altri atti riguardavano piccoli adeguamenti questioni urbanistiche di piccola entità ereditate dal passato. Significativa invece la mozione approvata. Ma andiamo con ordine.

Nostre interrogazioni

Daria Jacopozzi sugli orari di passaggio dei macchinari IREN: ci sono state segnalazioni sul passaggio, in estate, alle 5 del mattino, orario in cui secondo i regolamenti comunali non bisognerebbe disturbare. Risposta piuttosto evasiva dell’assessora Benassi, secondo cui non risultano particolari lamentele. Di fatto, non è stato chiarito se c’è un coordinamento tra Comune e IREN sugli orari di passaggio dei mezzi di raccolta.

Sandro Campanini: in giugno una persona che stava attraversando via Europa su un monopattino è stata investita. L’interrogazione (presentata prima che “esplodesse” il fenomeno monopattini elettrici) riguardava sia la sicurezza per i pedoni o ciclisti che attraversano via Europa (alcuni passaggi pedonali sono rischiosi), sia quella di chi usa bici o monopattini, sia i comportamenti corretti da tenere da parte di chi li usa. L’assessora Benassi ha risposto che il Comune è impegnato con varie iniziative  a dare informazioni agli utilizzatori di monopattini sui comportamenti da osservare. Riguardo a via Europa, il limite è dei 50 e non sono in programma azioni di miglioramento della sicurezza di pedoni e ciclisti. Nel replicare, Campanini ha chiesto di proseguire nelle attività di “formazione” ma anche di disincentivare l’abbandono di monopattini in punti non idonei o dove costituiscono un ostacolo per persone con disabilità, carrozzine dei bambini ecc. Riguardo a via Europa bisognerebbe invece aumentare il grado di sicurezza di chi la deve attraversare, soprattutto dove è a 4 corsie e dove, oltretutto, difficilmente il limite dei 50 è rispettato.  

Caterina Bonetti sullo stato delle procedure per la disinfestazione da zanzara tigre:  ha sottolineato come, nel corso dell'estate, siano arrivate numerose segnalazioni dai cittadini di diversi quartieri - non solo quelli tradizionalmente più verdi e prossimi a corsi d'acqua - rispetto a una massiccia presenza di zanzare. Considerato che questi insetti sono veicolo anche di malattie per l'essere umano e per gli animali d'affezione, ha chiesto quali misure siano state adottate. E’ stato risposto con una conferma dell'aumento, segnalato anche dalle ovitrappole, della popolazione di zanzare, che ha portato il Comune a derogare rispetto all'inizio della possibilità di disinfestazione privata (anticipata in luglio di circa 10 giorni). Tuttavia non è stata data risposta rispetto a successivi interventi comunali, né su come si intenda agire nella prossima stagione per far fronte alla cosa. Ha ribadito che un intervento preventivo sulle larve va attuato scrupolosamente, anche per evitare procedure sugli insetti adulti che sono più dannose e impattanti per l'ambiente.

Nostre comunicazioni


Campanini sui progetti, per ora solo comunicati tramite la stampa, di riqualificazione dello stadio Tardini. La proprietà del Parma ha annunciato questa iniziativa in agosto e immediatamente l’Assessore allo sport e Vicesindaco Marco Bosi ha dichiarato di condividerla. Premesso che non ci sono preclusioni su progetti di miglioramento complessivo, vanno però chiariti alcuni punti: 1) è necessario che per un’area così importante e delicata – in un quartiere che tra l’altro vive disagi a causa delle partite – ci sia un confronto col Consiglio e con la cittadinanza prima di prendere decisioni; 2) si parla – dalle prime dichiarazioni alla stampa – di nuovi negozi, ma: a) non vogliamo, né noi, né i residenti, altri ipermercati (è stato garantito, in passato, che non verranno realizzati, ma sarebbe opportuna un’ulteriore conferma); b) anche ipotizzando (come letto sulla stampa) solo  negozi di vicinato, non si capisce in che modo potrebbero funzionare in questo periodo storico; in più rischierebbero di danneggiare gli esercizi commerciali che ancora resistono nella zona.

Jacopozzi sulle novità del “decreto semplificazioni” in merito alla mobilità sostenibile, in particolare sulle  misure a favore degli spostamenti in bicicletta (il riferimento era al comunicato dell’ANCI: http://www.anci.it/dal-dl-semplificazione-un-primo-passo-in-avanti-per-la-mobilita-sostenibilita/)  

Mozioni


E’ stata approvata a larghissima maggioranza  (favorevole anche la Lega) una mozione proposta dai gruppi PD, Effetto Parma, Parma Protagonista, Parma Unita relativa alla pandemia da covid-19. La mozione, si legge nel dispositivo finale, “impegna il sindaco e la giunta a realizzare un percorso di confronto, non di semplice commemorazione, ma di analisi, riflessione, stimolo per progettualità future, dedicato al complesso tema della cura, dell’assistenza e della gestione della comunità; a procedere, d’intesa col Consiglio comunale, all’individuazione di una efficace modalità di ricordo ed espressione di gratitudine ai concittadini e concittadine che a vario titolo hanno contribuito attivamente al contrasto alla pandemia da Covid 19 e al sostegno, aiuto e servizio nei confronti della cittadinanza nel corso di questa drammatica vicenda e contestualmente ad adoperarsi per l’individuazione di uno spazio pubblico, anche verde, frequentato dai cittadini e vissuto da tutti in cui collocare dei segni che siano simbolici della riconoscenza per tutti i cittadini che nel proprio ruolo responsabile hanno collaborato ad arginare il virus e non ultimo un segno di ricordo di chi oggi non c’è più a causa del Covid 19 , che conduca anche all’individuazione di spazi pubblici e/o altri segni volti a ricordare chi ha operato per arginarne gli effetti e chi è morto a causa di essa”.


TAGS:
gruppo pd comune parma | 

Bookmark and Share



SCRIVI UN COMMENTO [* campi obbligatori]
Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice *
Scrivi il codice visualizzato in rosso



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Ottobre 2020 »
DoLu MaMe GiVe Sa
    1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

feste gruppo pd comune di parma elezioni europee 2014 congresso cittÓ parlamentari feste 2013 congresso 2013 parlamentari pd di parma parlamentari pd parma pd elezioni regionali 2014 primarie 2012 elezioni primarie gruppo regione emilia-romagna citt├á salsomaggiore terme citt?
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto