PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Link  |  Contatti  |  Trasparenza  |
Feed RSS 
  sabato 28 novembre 2020 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Resoconto Consiglio comunale del 19 ottobre 2020

1 novembre 2020

Pubblicato in: Gruppo PD Comune PR

Nostre interrogazioni

Sandro Campanini (presentata in agosto) sul virus “west nile”, portato da alcune specie di zanzare. Per quanto siano rari i casi di  malattia, è un problema da tenere ben presente, poichè in caso di infezione ci possono essere  conseguenze gravi. Il rischio di contrarre l’infezione in buona parte della provincia di Parma, città compresa, si è evidenziato ai primi di luglio 2020 ma il Comune ha fornito informazioni pubbliche solo a fine luglio. Inoltre, si chiedeva quali fossero le iniziative assunte. L’Assessora Paci ha risposto che il Comune si è mosso sulla base del Piano regionale di sorveglianza e prevenzione, con trappole, sensibilizzazioni  ai privati, controlli. Replica: le azioni compiute sono sembrate corrette, ma per il futuro occorre una comunicazione più tempestiva.

Altra interrogazione di Campanini sul problema dell’abbandono di rifiuti in diverse zone della città (segnalati persino nei dintorni del Parco Ducale) e situazioni “croniche”, come ad esempio in via Mascagni. In particolare, gli incivili “approfittano” spesso (colpevolmente) della presenza delle “campane per il vetro” . Oltre a effettuare controlli, si potrebbe quindi ragionare su un diverso modo di raccogliere il vetro, previa verifica di una gestione fattibile da parte dei cittadini. L’Assessora Benassi ha risposto che gli interventi di rimozione da parte di IREN sono stati oltre 3000 nell’ultimo anno. Nella recente gara per l’affidamento del servizio, gestita da ATERSIR e vinta (salvo verifiche) da IREN si potrà prendere in considerazione una forma di raccolta domiciliare anche del vetro. Replica: intanto però sono da presidiare meglio i consueti luoghi di abbandono e da multare coloro che lasciano i rifiuti.  

Caterina Bonetti in merito al parcheggio di auto nelle bassure (prati esterni delle mura) della Cittadella in occasione della manifestazione "Nel segno del giglio". L'interrogazione era rivolta all'assessore Casa, che non era in aula (virtuale) e la risposta è arrivata dall'assessore Guerra che ha informato i consiglieri sul fatto che non esisteva nessuna autorizzazione e che stanno tutt'ora cercando di capire cosa sia successo. Nella sua risposta la consigliera ha sottolineato come sia piuttosto strano che, considerato che le foto del parcheggio abusivo hanno circolato fin dal primo giorno sui media locali, nessuno si sia curato di ingiungere, anche con l'ausilio della polizia locale, lo spostamento immediato dei mezzi e che siano rimasti in quella sede per i tre giorni della manifestazione. Inoltre, come espresso già nel testo dell'interrogazione, che è piuttosto incoerente l'atteggiamento di una Giunta che a parole promuove una dimensione green della città e la mobilità sostenibile e poi permette (o non controlla adeguatamente) parcheggi e accessi nelle aree verdi cittadine.

Nostre comunicazioni

Campanini: molto positivo l’accordo di collaborazione siglato il 14 ottobre tra Osservatorio per la legalità dell’Università di Parma (diretto dalla prof.ssa Monica Cocconi), e Gruppo Imprese Artigiane, CNA, Confartigianato, sui temi della lotta alle infiltrazioni mafiose, da cui prende avvio anche una ricerca sui metodi di azione delle organizzazioni mafiose nel territorio. A inizio mandato avevamo sollecitato il Comune a proseguire in qualche modo l’esperienza del proprio Osservatorio, nato nella scorsa consiliatura e poi sospeso. Nonostante le promesse, ciò non si è realizzato, per cui varrebbe la pena a questo punto partecipare all’Osservatorio dell’Università.   Daria Jazopozzi sull’inserimento nella manovra finanziaria del Governo dell’assegno unico per i figli, col riordino e accorpamento di tutte le misure esistenti e l’erogazione dei  primi 3 miliardi a questo scopo.Una riforma storica per il sostegno alle famiglie.   Lavagetto: a partire da un rilievo della Corte dei Conti circa la dismissione di quote della Società Fiere di Parma spa da parte del Comune e della Provincia, che avrebbe fatto perdere il controllo pubblico sulla Fiera, e in vista di ulteriori, paventate vendite di quote azionarie da parte del Comune, ha chiesto che il tema, per la sua delicatezza e importanza, sia portato all’attenzione e discussione del Consiglio comunale. Anche perché, in modo un po’ sorprendente, la Corte suggerisce poi di vendere tutte le quote se non si è in grado di avere la maggioranza pubblica. Ferretti ha commentato che nei rilievi della Corte ci sono elementi contraddittori che andranno approfonditi, assieme a tutta la materia, in consiglio e nella commissione competente. Difficilmente però, vista la situazione che si è creata col covid, il Comune venderà ulteriori quote a breve.

Delibere
  • Documento Unico di Programmazione (DUP) 2021- 2023 e Variazione del bilancio di previsione 2020-2022 / presa d'atto equilibri di bilancio
In realtà il DUP più “significativo” sarà quello che contiene la Nota di Aggiornamento (collegato al bilancio preventivo). Ma il voto sul documento è sempre occasione per fare il punto sul programma dell’amministrazione.   Il capogruppo Lorenzo  Lavagetto ha rilevato la difficoltà ad adeguare le politiche comunali a quanto accaduto in questi mesi. Il DUP continua a fotografare una situazione che è cambiata e sta purtroppo tuttora cambiando. Campanini ha sottolineato in particolare che occorre spingere di più sulla rigenerazione urbana (a partire dagli immobili del Comune) e sulla manutenzione delle aree pubbliche (a partire dai parchi), che non è un tema solo “estetico” perché anche da essa dipende la vita sociale.   Voto contrario sia sul DUP che sulla variazione di bilancio.
  • Convenzione con la Provincia di Parma per la gestione coordinata e per l'utilizzo in orario extra scolastico delle palestre annesse agli Edifici Scolastici di competenza della Provincia di Parma: Bodoni, Bocchialini, Da Vinci (ITIS - Palestra Catellani), Primo Levi, (IPSIA) Romagnosi e Plessi sportivi Renzo Del Chicca e Oltretorrente.
Voto favorevole.
  • Ripiano parziale delle perdite pregresse di Asp “Ad personam”
Secondo Lavagetto è comprensibile il “sospiro di sollievo” dell’Amministrazione nel poter ripianare il debito di ASP (5,5 milioni) e quindi programmare con maggiore serenità il futuro. Ma non si può dimenticare che applicare a un soggetto che svolge un servizio sociale e di assistenza alle persone criteri “aziendalistici” non è del tutto corretto. Quindi anche l’approccio al tema bilancio e debiti dovrebbe tenere conto della specificità di Enti come questo.   

Daria Jacopozzi, rileva che la delibera fa una scelta nella sostanza corretta,  poichè l'azienda si occupa di sostegno sociosanitario alle persone tra le più fragili della popolazione, anziani quasi tutti non autosufficienti (non è quindi anche sotto il profilo amministrativo una delle "normali” partecipate: il Comune ne è responsabile). "Abbiamo tuttavia contestato -  ha detto Jacopozzi -  la gestione della ‘crisi’ economica del sistema ASP denunciata dall'assessore la scorsa estate, a valle di anni di programmazione in evidente sofferenza: i fondi della non autosufficienza non sono mai stati adeguati per  rispondere alle spese, che negli ultimi dieci anni sono aumentate con l'aggravarsi delle patologie degli utenti.  Non ci è sembrato quindi che il Comune abbia avuto un atteggiamento attivo e adeguatamente responsabile della programmazione di ASP, ma si sia limitato ad accusare la dirigenza senza una presa in carico dell'intero progetto di ristrutturazione e di riprogettazione.”

Ci siamo astenuti.


TAGS:
gruppo pd comune parma | 

Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Novembre 2020 »
DoLu MaMe GiVe Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

elezioni regionali 2014 parlamentari pd parma congresso 2013 feste regione emilia-romagna gruppo primarie citt? citt├á gruppo pd comune di parma elezioni europee 2014 elezioni cittÓ feste 2013 primarie 2012 parlamentari pd di parma parlamentari congresso salsomaggiore terme pd
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto