PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Link  |  Contatti  |  Trasparenza  |
Feed RSS 
  lunedi 6 dicembre 2021 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Resoconto consiglio comunale del 22 febbraio 2021

9 marzo 2021

Pubblicato in: Gruppo PD Comune PR

Nostre interrogazioni

Sandro Campanini sulla pericolosità di viale dei Mille-Viale Vittoria, con molti incidenti stradali (uno recentissimo), collegati anche alle particolari caratteristiche della strada e dei suoi numerosi incroci, e la richiesta di studiare interventi per ridurre l’incidentalità, valutando (almeno come ipotesi) la riduzione da due a una corsia per senso di marcia. L’Assessora Benassi ha detto questa ipotesi è da escludere perché ad avviso dell’amministrazione la velocità non diminuirebbe e anzi aumenterebbe; ha confermato l’alto numero di incidenti (42 negli ultimi anni) ma essi sarebbero dovuti alla mancanza del rispetto  del codice della strada e non da altri fattori. Replicando, Campanini ha detto che se anche se la responsabilità dei  sinistri fosse prevalentemente a capo dei guidatori, qualche risposta andrebbe messa comunque in campo per ridurre l’incidentalità.

Una seconda interrogazione di Campanini ha riguardato la zona di ingresso principale  del Parco Ducale (cancellata storica arrugginita e chiusa con una catena qualsiasi, mancanza di una delle lampade all’ingresso, scala di discesa al torrente Parma malmessa, ecc.). L’Assessore Alinovi ha risposto che il parco sarà oggetto di un ampio  intervento di manutenzione che comprenderà una risposta a questi e altri problemi presenti.

Caterina Bonetti sulle difficoltà segnalate dai residenti di alcuni stabili in zona via Zarotto rispetto ad attività di disturbo della quiete da parte di un cittadino sottoposto ad arresti domiciliari, con disagi notevoli per i residenti. L’assessore Casa ha risposto che Questura e Carabinieri hanno presente il caso e sono intervenuti già diverse volte. Da Bonetti la richiesta di un’ ulteriore sollecitazione alle forze dell’ordine perché la situazione sta diventando intollerabile.

Nostre comunicazioni

Bonetti ha segnalato l’importanza dell’iniziativa “Facciamo luce sul teatro”, promossa dall’ U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo), che ha invitato tutti coloro che dirigono i teatri italiani a illuminare e tenere aperti i propri edifici la sera del 22 febbraio dalle 19,30 alle 21,30. Unita chiede al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza che si torni immediatamente a parlare di Teatro e di spettacolo dal vivo, che lo si torni a nominare, che si programmi e si renda pubblico un piano che porti prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi.

Campanini ha ricordato il colpo di stato dei militari in Myanmar-Birmania, che ha interrotto il processo democratico dopo la schiacciante vittoria elettorale, in novembre, della Lega nazionale per la democrazia guidata da Aung San Suu Kyi, premio Nobel per la pace e cittadina onoraria di Parma. Dalla Birmania arrivano notizie drammatiche, con le prime vittime della repressione, eppure anche cariche di speranza, di un popolo che non si rassegna al ritorno a un  passato autoritario e che protesta in modo pacifico per la libertà e la democrazia, con i giovani protagonisti.

 Daria Jacopozzi ha ricordato la comunicazione del Ministero dell’Istruzione sull’esame di maturità 2021 che consentirà un certo grado di protagonismo ai ragazzi e alle ragazze. Ha quindi sottolineato l’importanza della valorizzazione dei  giovani  e la scuola come luogo fondamentale di socialità. La pandemia e le sue conseguenze hanno provocato nei/nelle giovani reazioni problematiche di cui è urgente occuparsi,  ma anche positive, col desiderio di dare un contributo al cambiamento. Occorre perciò coinvolgerli maggiormente.

Delibere

L’unica delibera in discussione riguardava il nuovo "Regolamento per la compartecipazione alle spese dei servizi rivolti alle persone con disabilità".
Un primo Regolamento, approvato il 30 luglio 2018 (contestato da tutte le minoranze) è infatti stato bocciato, con sentenza del 10 dicembre 2020, dal Consiglio di Stato, che ha accolto il ricorso di un’associazione. Esso prevedeva che anche ciò che un disabile percepisce come indennità di accompagnamento o pensione di invalidità servisse a pagare i servizi, soprattutto i residenziali, il che è stato dichiarato illegittimo.
La sentenza dà quindi ragione alle nostre critiche, che si erano tradotte anche in  proposte. Nel 2018 avevamo infatti presentato quattro emendamenti ma nessuno era stato accolto. Sostenevamo (e sosteniamo) che deve essere il Comune a farsi carico delle spese e le compartecipazioni dei privati dovrebbero restare residuali ed eventuali. Chiedevamo (e chiediamo) un comitato di monitoraggio per verificare il funzionamento e formulare progettualità più innovative nell’ambito del progetto di vita. Sosteniamo un’ equità basata sul principio di eguaglianza di cui all’art. 3 della Costituzione che vuole la rimozione degli ostacoli economico sociali per lo sviluppo della persona umana.

Il nuovo Regolamento, quindi, è un (positivo) “atto dovuto”  a fronte della sentenza del Consiglio di Stato (e il Comune dovrà rifondere le spese illegittime sostenute nel frattempo dalle persone diversamente abili). Nel dibattito sono intervenuti in particolare Jacopozzi e Lavagetto, In considerazione dell’intero iter e delle posizioni da  noi assunte sul tema e riconoscendo la necessità del provvedimento, abbiamo deciso di comune accordo: voto favorevole di Jacopozzi (che aveva anche partecipato agli approfondimenti in commissione sociale come componente della stessa) e uscita dall’aula (virtuale) degli altri tre consiglieri PD. Gli altri gruppi di minoranza si sono astenuti.



TAGS:
gruppo pd comune di parma | 

Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Dicembre 2021 »
DoLu MaMe GiVe Sa
   1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

feste citt? parlamentari pd parma regione emilia-romagna elezioni gruppo congresso elezioni regionali 2014 primarie 2012 citt├á pd parlamentari feste 2013 primarie congresso 2013 salsomaggiore terme elezioni europee 2014 parlamentari pd di parma gruppo pd comune di parma cittÓ
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto