PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Link  |  Contatti  |  Trasparenza  |
Feed RSS 
  lunedi 2 agosto 2021 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Resoconti consigli comunali del 21 giugno e del 28 giugno 2021

5 luglio 2021

Pubblicato in: Gruppo PD Comune PR

Resoconto consiglio comunale 21 giugno  2021

Nostre interrogazioni

Daria Jacopozzi, assieme a Giuseppe Massari e Lorenzo Lavagetto, sulla situazione  di  abbandono  del  Modulo  Eco  nel  Parco  Testoni, sul destino  del  progetto partecipativo con Manifattura Urbana e le grandi difficoltà che i gestori hanno avuto nel rapporto con l'assessorato alla partecipazione (Paci).

La risposta del sindaco è stata di tono risentito e accusatorio,  segno di un logorato rapporto con l'associazione costruttrice del Modulo Eco, collocato nel 2018 al Parco Testoni ma chiuso da mesi poiché il Comune per motivi burocratici non lo ha preso in carico come previsto dal processo partecipativo (gestito con Lapsus). Jacopozzi si è detta “del tutto insoddisfatta della risposta del Comune, che ha rinfacciato all’ associazione di avere creato solo problemi e che nonostante tutto accoglierà la donazione del Modulo Eco. Una storia fallita di progetto  partecipativo e di mancanza di rispetto per le associazioni e delle promesse fatte all'inizio di un percorso, quando del Modulo Eco in p.le della Pace il Comune si gloriava. Unico dato positivo, il fatto che il modulo rimarrà nel parco cittadino di via Mordacci al quale era stato destinato. Vedremo se l'associazione Manifattura urbana sarà d'accordo.”

 Comunicazioni

Jacopozzi sulla  Giornata mondiale del rifugiato (20 giugno): gravissima la situazione in cui versano milioni di persone nel mondo, necessità di portare avanti progetti quali i corridoi umanitari, sui quali anche a Parma stiamo cercando di proseguire il lavoro iniziato con la mozione PD approvata dal  Consiglio relativa alla “rotta balcanica”.

Sandro Campanini sui recenti incidenti stradali a Parma che hanno coinvolto persone in monopattino: occorre una forte iniziativa di sensibilizzazione sia sull’uso corretto di questo mezzo, sia sull’attenzione che si deve a un mezzo che prima non c’era sulle nostre strade.

Lorenzo Lavagetto sulle primarie del centrosinistra a Bologna e Roma, che hanno visto un’ alta partecipazione di cittadini e che rilanciano tale strumento, come previsto dallo statuto del PD, da considerare anche per Parma.

Delibere

Modificazioni   ed   integrazioni   al   Regolamento   comunale   per   la stipulazione   dei   contratti   di   sponsorizzazione   e   degli   accordi   di   collaborazione approvato con deliberazione consiliare n. 48 del 22/07/2019. Voto contrario.
Contrari anche su una delibera di variazione del bilancio.
Ci siamo  astenuti sulle modifiche statutarie della società Lepida S.c.p.A. in quanto non abbiamo ricevuto sufficienti chiarimenti.
Abbiamo votato a favore della mozione a prima firma Davide Graziani di Effetto Parma inerente “Misure  per  la  costruzione  di  un  nuovo  modello  di  mobilità post-Covid” - nonostante alcuni aspetti discutibili - come segno di buona volontà rispetto a temi ( mobilità non inquinante e sostenibilità) su cui siamo sempre stati attivi e propositivi.
Voto favorevole anche alla mozione  a prima firma  Marco  Maria  Freddi per il sostegno al  conferimento  della cittadinanza italiana a Patrick Zaki da parte del Parlamento italiano: abbiamo però sottolineato la palese contraddizione tra questa proposta col rifiuto della maggioranza di votare, mesi fa, la mozione con primo firmatario G.Massari,  anche da noi sostenuta, per il riconoscimento a Zaki della cittadinanza onoraria di Parma, come avvenuto in molte altre città.

Resoconto consiglio comunale 28 giugno  2021

Nostre interrogazioni

Sandro Campanini sull’alienazione da parte del Comune del palazzo ex ECA (Ente Comunale di Assistenza) in Borgo San Giuseppe: un edificio la cui base d’asta è passata da 1,6 milioni di euro del 2014 (senza compratori) ai poco più di 500.000 euro dell’attuale vendita. E’ un  peccato che un edificio nel cuore dell’Oltretorrente e con una lunga storia a servizio dei cittadini alle spalle venga, di fatto “svenduto”. Bosi ha detto, in sostanza, che le alienazioni servono perché aiutano a sostenere altre spese essenziali del Comune. Campanini ha auspicato che, nel  caso l’immobile non venga acquisito da nessuno, si attui un progetto di recupero con finalità pubbliche, condiviso col quartiere.

Daria Jacopozzi  sulla  riqualificazione  dell'area parcheggio di P.le Parri e cura del verde. Posto a lato di via Sidoli tra alcuni condomini e un’area commerciale, il piazzale versa in condizioni pessime, sia come alberature che come sistemazione dell’asfalto. L’assessore Alinovi ha risposto che l’80% dell’area in realtà è di proprietà dei privati (condomini) e il 20% comunale. Occorrerà quindi – hanno condiviso interrogante e assessore – rimettere mano alla questione per verificare in che modo riqualificare l’area.

Nostre comunicazioni

Campanini sulla grave situazione nella regione del Tigrai, in Etiopia, area in cui sono attivi gruppi armati indipendentisti, con bombardamenti su civili, violenze, stupri da parte di soldati etiopi ed eritrei: occorre una forte pressione internazionale, Italia in primis,  per porre fine agli atti di violenza.

Delibere

Patto  dei  Sindaci  per  il  Clima  e  l’Energia  2030  (Covenant  of  Mayors for Climate and Energy) - Approvazione del Piano d’azione per l’Energia Sostenibile ed il Clima (PAESC).
Un documento di intenti molto ampio, discusso  sia in commissione che in aula, sul quale abbiamo votato a favore, pur ritenendo necessarie una maggiore coerenza tra enunciazioni e scelte amministrative e capacità di “misurare” il rapporto tra obiettivi e risultati.
Voto contrario a un’ulteriore variazione di bilancio.
Molto complessa la vicenda del nuovo “Regolamento  Comunale  per  l'applicazione della  Tassa Rifiuti  (TARI) e “Piano tariffario TARI per l’anno 2021”. Provvedimenti che risentono delle indicazioni di Atersir (agenzia Emilia Romagna per i servizi idrici e i rifiuti) e più in generale dei meccanismi stabiliti da Arera (Autorità nazionale di regolazione Energia Reti Ambiente). Nonostante gli impegni assunti dal Comune e dal gestore (IREN), abbiamo ritenuto che per la maggior parte dei cittadini, complessivamente, il rapporto costi (tariffe)-benefici non sia ancora adeguato, motivo per cui abbiamo votato negativamente.
 “Manifesto della comunicazione non ostile per la Pubblica Amministrazione”. La proposta di aderire a questo Manifesto, che sollecita, indicando una serie di atteggiamenti e comportamenti pratici, ad usare un  linguaggio rispettoso delle altre persone, è stata avanzata dalla Commissione consiliare temporanea per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza, istituita dal Consiglio comunale il 1 febbraio, sulla scorta di quella promossa da Liliana Segre in Senato. Voto ampiamente favorevole del Consiglio, compreso quello del nostro gruppo; Lega contraria.


Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Agosto 2021 »
DoLu MaMe GiVe Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

parlamentari gruppo pd comune di parma elezioni regionali 2014 elezioni europee 2014 regione emilia-romagna cittÓ congresso feste gruppo parlamentari pd di parma salsomaggiore terme feste 2013 primarie citt? primarie 2012 parlamentari pd parma citt├á congresso 2013 pd elezioni
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto