PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Link  |  Contatti  |  Trasparenza  |
Feed RSS 
  lunedi 6 dicembre 2021 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Resoconto Consiglio comunale del 18 ottobre 2021

25 ottobre 2021

Pubblicato in: Gruppo PD Comune PR

Conferimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto nel centenario della sua istituzione

Come gli altri Comuni della Provincia e altre migliaia in Italia, anche il Consiglio comunale di Parma ha accolto la proposta formulata dal Gruppo delle Medaglie d’Oro al valor Militare d’Italia e fatta propria dall’ANCI di conferire la cittadinanza onoraria alla memoria al Milite Ignoto, il soldato senza nome caduto durante la Prima Guerra mondiale e tumulato nel 1921, a nome di tutti i caduti ignoti, all’Altare della Patria, a Roma. Presenti il Prefetto e altre Autorità. E’ stata accolta una  nostra proposta di integrazione della delibera, con la ripresa dell’art. 3 dello Statuto del Comune di Parma, in cui si esprime (in base alla Costituzione) il rifiuto della guerra come soluzione dei  conflitti e si riconosce il diritto alla pace. Sono intervenuti nel dibattito per il gruppo Campanini e Jacopozzi: fare memoria, oggi, di quei tragici eventi significa rifiutare la guerra e impegnarsi per la pace e la fratellanza.  Delibera approvata quasi all’unanimità, col nostro voto favorevole (un solo voto contrario, Freddi).

Nostre interrogazioni

Sandro Campanini sul tema della ristrutturazione dell’ex Municipio di San Lazzaro, in via Zarotto: chiedeva se è vero  che c’è un progetto presentato per i fondi PNRR, in cosa esso consiste e se sarà garantita la funzione civica a servizio del quartiere Lubiana San Lazzaro e anche Cittadella. L’assessore Alinovi ha risposto  che non c’è ancora un progetto vero e proprio ma una richiesta di finanziamento presentata al Ministero a fine maggio. Sarà un intervento consistente perché occorrono consolidamenti strutturali a causa del terremoto 2012, lavori di  impiantistica ecc., anche se l’edificio non potrà essere modificato radicalmente. Avrà  funzione civica e aggregativa; se i fondi arriveranno  entro l’anno, sarebbe possibile aprire i cantieri nel 2023 e concludere i lavori nel 2025.

Lavagetto e Campanini sul futuro del complesso ex Congregazione San Filippo  Neri (San Tiburzio, via Cavestro). (Quella che segue è una sintesi, la questione è molto articolata, si  veda https://www.youtube.com/watch?v=OBGQ8ZsXrL0, dal minuto 1H, 27’,19”). Con delibera dell’amministratore unico di ASP Ad Personam n. 19 del 15/09/2021 viene infatti stabilita la concessione al Comune di Parma del diritto di superficie di gran parte dell’immobile per la realizzazione di una nuova sede del Centro per l’impiego e dell’ufficio di collocamento mirato. Tale scelta non ci pare la più opportuna, perché fin dal ‘500 questo complesso è stato dedicato  alla cura e il trasferimento del centro per l’impiego da via Bixio priverebbe l’Oltretorrente di un importante polo pubblico. Inoltre occorre assolutamente preservare, valorizzare e tenere aperte al pubblico le parti storiche e archivistiche: l’Archivio di enorme importanza che necessita di un maggior numero di locali e di una sala studio (e che dovrebbe essere riunito con l’archivio dell’Istituto Romanini, giacente in stato di precaria conservazione in un edificio di Valera); l’antica farmacia,  il laboratorio della spezieria e  i locali del perduto oratorio di San Filippo Neri. Inoltre, migliaia di persone, oltre ai lavoratori, dovrebbero recarsi  in pieno centro storico, con tutte le problematiche conseguenti. I firmatari hanno anche ricordato che a  pochi metri dall’attuale centro per l’impiego  vi è il Romanini-Stuard, complesso di circa 12.000 metri quadri, quasi del tutto inutilizzati, in attesa di recupero. Ci sono poi una serie di aspetti economici e finanziari da approfondire. L’assessora Rossi ha risposto che la richiesta di una nuova sede per il centro dell’impiego è arrivata dalla Regione e il Comune ha ritenuto idonea questa soluzione. Ha garantito che sarà salvaguardato il patrimonio artistico e culturale e che il recupero del Romanini-Stuard risulta molto difficile.

Nostre comunicazioni

Daria Jacopozzi (è del consiglio dell’11/10 ma era “saltata” dal precedente resoconto per involontario refuso) sulla prolungata chiusura del “Modulo Eco”. Desta perplessità per la difficoltà dell’ amministrazione di collaborare efficacemente con le associazioni di cittadini volontari che offrono contributi materiali e immateriali al Comune senza che questi possano avere una ricaduta positiva sulla collettività. Il parco Testoni di via Mordacci è in un quartiere che meriterebbe attenzione e che è ancora privato di una struttura unica e sostenibile tutto l'anno per attività educative, inclusive e aggregative in generale. Ora tutto riapre… anche il Comune deve attivarsi e seguire con tempestività le esigenze sociali.

Campanini sui casi Regeni e Zaky: la “frenata” per motivi formali al processo a carico dei possibili responsabili delle torture e dell’uccisione di Giulio Regeni deve spingere a ripartire con la richiesta di verità e di celebrazione del processo stesso. Inoltre, è stato annunciato che, dopo l’ennesimo rinvio, il 7 dicembre si terrà la seduta del processo a Patrick Zaky: in quei giorni dovrà essere alta la mobilitazione di tutti.

Delibere

Ci siamo astenuti su una modifica all’adeguamento statutario della partecipata  STU stazione, che prolunga la società fino al 31 dicembre 2030.
Abbiamo votato a favore della compravendita  delle “Ex  Stalle  Maria  Luigia” (già  Cromital  e Macello Comunale)  e del Protocollo  d'intesa  per  la  realizzazione  della  Centrale Unica di Risposta-Numero Unico Emergenze 112, con la  concessione del diritto di  superficie,  per  66  anni,  all'Azienda  Ospedaliera  di  Parma (zona di via del Taglio).
Voto favorevole, come in passato,  sulla prosecuzione dell’iter per la realizzazione del percorso ciclopedonale a Vigatto lungo Strada Martinella, per collegare il comparto di via Amidano  col resto del paese. Abbiamo però ancora una volta ribadito che è necessaria la massima comunicazione e attenzione verso i cittadini che subiranno gli espropri di terreno.
Modifica dello Statuto della Fondazione Toscanini, che sancisce l’uscita della Provincia, decisione a sua volta presa da essa in attuazione della legge di riforma 56/2014. Atto dovuto che abbiamo votato però a malincuore, auspicando che si mantenga in ogni caso un collegamento tra Fondazione e Provincia.

Mozioni

E’ stata approvata all’unanimità la mozione  del  consigliere  Campanini  avente  ad  oggetto “Sostegno all'azione  di  contrarietà  dell'Italia  all'obbligo  del  c.d.  ‘Nutriscore’  ed  ‘etichettatura  a semaforo’ nei prodotti agroalimentari”. Questione piuttosto complessa, ma, in estrema sintesi: è giusto informare nel modo più completo e trasparente possibile i consumatori sugli ingredienti degli alimenti, ai fini di una dieta equilibrata, ma il sistema “Nutriscore” o “a semaforo” , di matrice francese (e che si vorrebbe estendere in Europa), non raggiunge questo obiettivo e in più danneggia, per come è strutturato, alimenti di alta qualità e  DOP di cui l’Italia è tra i principali produttori ed esportatori (dal Parmigiano-Reggiano all’ olio d’ oliva).



Bookmark and Share





Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Dicembre 2021 »
DoLu MaMe GiVe Sa
   1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

pd cittÓ congresso parlamentari pd parma gruppo pd comune di parma salsomaggiore terme elezioni primarie 2012 elezioni regionali 2014 parlamentari pd di parma citt├á regione emilia-romagna elezioni europee 2014 primarie feste 2013 parlamentari feste congresso 2013 citt? gruppo
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto