PD

Il portale del Partito Democratico
della cittÓ di Parma

Per registrarti accedi alla sezione dedicata all'Albo degli elettori/elettrici del PD

Per iscriverti o rinnovare l'adesione al PD dell'Emilia-Romagna accedi alla sezione tesseramento

  Home |  Organismi dirigenti  |  Circoli  |  Eletti del PD  |  Link  |  Contatti  |  Trasparenza  |
Feed RSS 
  mercoledi 18 maggio 2022 Partito Democratico Parma
| Elezioni politiche 2018 | Parlamentari PD di Parma | PD Comune di Parma | Regione Emilia-Romagna |
Resoconto consigli comunali del 20, 21, 27 e 28 aprile 2022

6 maggio 2022

Pubblicato in: Gruppo PD Comune PR

Care amiche e amici,

salvo ulteriori convocazioni per necessità particolari, quello del 28 aprile è stato l’ultimo Consiglio comunale “ordinario” di questa consiliatura, che è stato preceduto da altre tre sedute (più le Commissioni) in tempi molto ravvicinati e con molte delibere importanti;  questo spiega il ritardo dell’invio, di cui ci rammarichiamo, e la stesura di un unico testo. Vi ringraziamo per la pazienza con cui in questi 5 anni avete seguito questi resoconti che, seppure imperfetti, hanno inteso dare un riscontro il più possibile trasparente dell’attività del Gruppo consiliare del Partito Democratico. Sono stati anni intensi e impegnativi, nei quali abbiamo cercato di fare del nostro meglio per onorare il mandato ricevuto e per realizzare il bene della città.

Siamo ormai in campagna elettorale, in una sfida complessa e molto importante, per le elezioni del 12 giugno: siamo a disposizione per ogni idea, proposta, osservazione che vorrete darci.

(PS. - Per le elezioni, ricordate ai vostri amici e amiche che occorre barrare una sola lista. Qualora si barrino due liste diverse il voto è nullo! Il voto alla lista verrà attribuito automaticamente anche al candidato Sindaco collegato. Si possono indicare una o due preferenze di candidati al Consiglio appartenenti alla stessa lista che si è scelta; se si indicano due nomi,  devono essere un maschio e una femmina (non due maschi o due femmine).  

Resoconto consigli comunali del 20, 21, 27 e 28 aprile 2022 – PD

Nostre comunicazioni 

Sandro Campanini: sull’importante appello di oltre 40 associazioni per un assessorato alla pace;  sulla spaccata in un bar di piazzale Boito: oltre a solidarietà e necessità di vigilanza, ne sono già capitate altre in poco tempo, ci sarà dietro una regia?; sull’assurda condanna verso  la leader democratica birmana e cittadina onoraria di Parma Aung San Suu Kyi da parte del regime militare, che continua ad opprimere il popolo del Myanmar e la sua guida morale e politica: occorre una reazione internazionale.  

Daria  Jacopozzi su emergenza Ucraina: ringraziamento ai cittadini per i tanti gesti di solidarietà e ospitalità; bene la raccolta di  fondi tramite Munus, ma è importante che il Comune coordini la rete di aiuti e servizi.

Delibere

 Revisione piano economico finanziario convenzione relativo alla convenzione per l’uso del DUC. Voto favorevole.

Realizzazione della nuova scuola di rotazione in via Monte Nero (vicino a viale Maria Luigia), previa demolizione delle strutture esistenti. Voto favorevole, in quanto si  va a costruire un nuovo spazio scolastico al posto di vecchie strutture inutilizzate.

Modifiche al Regolamento degli interventi di assistenza economica a favore delle persone e delle famiglie  e al Regolamento degli assegni di cura a favore di anziani ed adulti. Voto favorevole.

Regolamento comunale per la disciplina in deroga delle attività rumorose temporanee. Abbiamo presentato alcuni emendamenti (Campanini)  di cui due approvati: uno stabilisce l’inizio alle ore 8 invece che alle 7, nel mese di agosto, delle operazioni di sfalcio, potature ecc; l’altro abbassa da 35 a 30 giorni le deroghe per manifestazioni a carattere culturale/socioeconomico con previsione di oltre 1000 presenze complessive. Sulla delibera ci siamo astenuti.

Nuovo Regolamento per l’installazione e l’esercizio degli impianti per telecomunicazioni per telefonia mobile e a servizio di nuove tecnologie. Abbiamo presentato alcuni emendamenti (Campanini), tre dei quali approvati, in particolare: l’aggiornamento alla Commissione consiliare su situazione degli impianti e previsione di nuove installazioni con cadenza semestrale invece che annuale; informazione su tali dati anche agli organi di partecipazione di quartiere (gli attuali CCV o quelli che saranno in futuro). Abbiamo sottolineato l’esigenza di una puntuale informazione ai cittadini e la necessità che il Comune, pur dovendo rispettare norme di  carattere nazionale, sia interlocutore autorevole delle compagnie telefoniche per cercare fin dove possibile soluzioni alternative se quelle proposte dai gestori non sono accettate dai cittadini residenti. Voto di astensione.

 Variazione di bilancio di previsione 2022-2024, voto contrario.

Convenzione col comune di Soragna per ricovero cani  nel canile municipale. Il comune di Soragna verserà una quota al Comune di  Parma per ogni cane conferito. Voto favorevole.

Panocchia, approvazione  PUA per realizzazione di nuovo quartiere residenziale. Si tratta di una questione risalente a prima del 2012,  ma avevamo già votato contro il primo passaggio in Consiglio, in quanto si va a realizzare un nuovo insediamento di una ventina di villette, seppure probabilmente ben costruite, in un’area agricola di  pregio e in un borgo che ha caratteristiche rurali. Abbiamo ribadito il nostro voto contrario.

Approvazione  del  regolamento  per  l'esercizio  delle attività artigianali,  commerciali  e  per  la  somministrazione  di alimenti e bevande nel territorio del centro storico.

E’ stata una delibera molto discussa, perché dedicata a un tema importante e delicato ma arrivata alla fine del mandato con eccessiva fretta. Il nuovo regolamento prevede una serie di misure da rispettare restrizioni per i negozi del centro al fine di garantire maggiore decoro e sicurezza.  Seppure le finalità possano essere in generale condivisibili, le modalità con cui ciò viene attuato e alcune specifiche misure previste lasciano molte perplessità per il rischio di discriminazione verso determinati gruppi di persone (soprattutto di origine straniera). Il regolamento ha 9 mesi di sperimentazione e potrà essere modificato. Si dovrà quindi verificarne l’andamento nel prossimo mandato amministrativo. Essendoci stati pochi giorni tra il ricevimento e la discussione, rendendo difficile un adeguato approfondimento e la presentazione di emendamenti, abbiamo deciso di non partecipare al voto finale sulla delibera. Prima di uscire abbiamo però votato a favore degli emendamenti presentati da Tassi Carboni (tutti respinti). La delibera è stata comunque approvata.

Presentazione della delibera e dibattito nel video https://www.youtube.com/watch?v=wx5CV6qVPog, dal punto 3H,13’, 44”al punto 5H, 40’,55”.

Rotatoria  via  Mantova-via  Parigi  - Variante urbanistica al RUE, al POC e alla ZAC e apposizione del vincolo preordinato all'esproprio. Si tratta di un nodo viario complicato e che presenta rischi per la sicurezza, per cui  abbiamo votato a favore, ma riservandoci di discutere nel merito il progetto di sistemazione.

Variante al RUE e piano operativo comunale in adeguamento al Piano di rischio aeroportuale . Controdeduzione  alle osservazioni e approvazione variante. Recepimento e aggiornamento della tavola e schema dei vincoli. Si tratta del piano di rischio dell’aeroporto attuale. Se da un lato il piano di rischio è un atto necessario, dall’altro tutta la vicenda si interseca con il progetto del “mall” previsto accanto, la cui conformazione dovrà essere modificata in base al piano di rischio stesso, con interrogativi ancora aperti sui futuri sviluppi della situazione. Ci siamo astenuti.

Programma di qualificazione e sviluppo aziendale della società Rodolfi Mansueto inerente l’insediamento produttivo di Strada Langhirano  in località Fontanini. Si tratta di un’azienda alimentare rilevante del nostro territorio, importante per il prodotto che lavora (il pomodoro) e la qualità del prodotto. Similmente ad alcuni altri casi precedenti, la richiesta riguarda la realizzazione di una grande area parcheggio/deposito. Richiesta legittima dell’azienda ma avremmo preferito che ci fosse un’iniziativa di parziale o totale compensazione rispetto all’area agricola che verrà ricoperta. E’ un tema su  cui vogliamo impegnarci anche in futuro. Ci siamo  astenuti.

Acquisizione TEP service da parte di TEP. Tep service era la società dedita alla manutenzione dei mezzi. L’assorbimento comporta una semplificazione dei rapporti, un risparmio e una migliore gestione del servizio di manutenzione. Non ci sono conseguenze negative per i lavoratori. Voto favorevole.

Scioglimento e liquidazione della società partecipata STT. Se si  legge la delibera, che ricostruisce tutta la storia di questa società partecipata, vengono un po’ i brividi. Quello che doveva essere uno strumento per un’azione efficace dell’ente pubblico (che è il motivo per cui sono state introdotte le  società partecipate dalla legislazione) negli anni precedenti al 2012 è stata di fatto una società dedita soprattutto ad operazioni immobiliari azzardate, che hanno creato enormi buchi finanziari, poi pagati dai cittadini. La liquidazione non sarà immediata ma si mette fine a una pagina nera della storia della nostra città (a proposito del “come si stava bene prima”). Voto favorevole.

Chi ha tempo ascolti la registrazione, lunga ma molto (ahimè) istruttiva! Link: https://www.youtube.com/watch?v=gfNlDofaKKc - dal punto 00H,45’43” - al punto 2H, 32’,33”.

Affidamento “in house” a Infomobility del servizio di gestione della sosta e servizi integrati per la mobilità sostenibile. Anche questa decisione dovrebbe portare a una migliore gestione dei servizi erogati da Infomobility. Tra le varie cose dette, abbiamo  chiesto  che si  lavori di più per incrementare la mobilità in bici, anche potenziando la cicletteria in stazione (orari di apertura e servizi).

Modifiche al regolamento comunale sulla tassa dei rifiuti TARI, sulla base della delibera ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente). Voto di astensione.

(Seduta del 28/04/2022) - Rendiconto gestione esercizio   finanziario (consuntivo)  2021. Pur riconoscendo alcuni sforzi  fatti, soprattutto nella gestione dei fondi pervenuti dallo Stato per affrontare i problemi della pandemia, e dando atto all’assessore Ferretti di avere mantenuto in conti in ordine, il nostro voto non poteva che essere contrario perché il consuntivo 2021 riflette in gran parte nel preventivo 2020.

Considerato che era l’ultimo consuntivo della consiliatura, chi vuole ascoltare il dibattito, piuttosto interessante, lo trova al link:

https://www.youtube.com/watch?v=TV_0mNQud3A da 00H,16’,30”  a 3H, 30’

---------------------------------------
Un caro saluto e… a presto!


TAGS:
gruppo pd comune di parma | 

Bookmark and Share



SCRIVI UN COMMENTO [* campi obbligatori]
Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice *
Scrivi il codice visualizzato in rosso



Girafeste: scopri tutte le feste del PD dell'Emilia-Romagna



Agenda Appuntamenti
« Maggio 2022 »
DoLu MaMe GiVe Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31


Inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il pulsante per procedere con l'iscrizione
Ricerca nel sito
»

citt├á gruppo primarie cittÓ elezioni regionali 2014 congresso 2013 regione emilia-romagna congresso elezioni europee 2014 parlamentari pd parma parlamentari pd di parma primarie 2012 citt? salsomaggiore terme gruppo pd comune di parma pd feste 2013 feste elezioni parlamentari
 Partito Democratico Unione Prov.le di Parma - Via Treves, 2 - 43122 Parma - Tel. 0521.709411 - Fax. 0521.709488  - Privacy Policy

Il sito web di PD Parma non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto